Lettera di padre Agostino Gemelli a Giulio Cesare Ferrari (12)

Universitas Catholica / Sacri Cordis Jesu / Mediolani
Milano Via S. Agnese, 2

30 dicembre 1929

Carissimo Ferrari,
fra 8 giorni avrai il riassunto di quanto ho comunicato al nostro Congresso, ed anzi ti sono grato per la tua bontà. Avrai saputo credo della nomina di De Sanctis alla cattedra di Mingazzini [1]. De Sanctis mi comunica pure che la Facoltà ha fatto voto unanime per mantenere il posto di ruolo all'altra cattedra [2]; ma tu sai come vanno queste cose, specialmente data la nuova legislazione. Bisogna muoversi tutti quanti per ottenere che la cattedra sia conservata alla Psicologia. Non so che cosa tu pensi di fare, ma se tu aspirassi a succedere al De Sanctis, io mi metto a tua completa disposizione.
Cordiali saluti e auguri per l'anno nuovo
p. G.
[P.S.] Auguri anche alla signora.
 
[1] Giovanni Mingazzini (1859-1929), già direttore del Laboratorio anatomo-patologico dell'Ospedale psichiatrico di Santa Maria della Pietà a Roma e poi docente di Malattie nervose e mentali presso la Facoltà di medicina e chirurgia dell'Università di Roma. Alla sua morte De Sanctis lasciò l'insegnamento di Psicologia sperimentale per sostituirlo nella cattedra.
[2] La cattedra di Psicologia sperimentale, che andrà poi a Mario Ponzo.
back to top