Laboratorio di storia della psicologia applicata “A. Marzi”

Il Laboratorio di psicologia dell'Università di Bari fu fondato nell'anno accademico 1949-50 da Alberto Marzi. Proveniente dal Laboratorio di psicologia dell'Università di Firenze, Marzi dotò il Laboratorio barese di una certa quantità di strumentazione riguardante, soprattutto, l'ambito dell'orientamento scolastico e professionale, negli anni Cinquanta di estrema attualità.
Riorganizzato nel 1995-96 con la nuova denominazione di "Laboratorio di storia della psicologia applicata «A. Marzi»", il Laboratorio è stato arricchito con strumentazione scientifica resa disponibile da varie istituzioni pubbliche (i Centri regionali di orientamento professionale di Bari e di Taranto; la USL BA 10, ex ENPI; il Centro psichiatrico "Casa della Divina Provvidenza Don P. Uva" di Bisceglie) e da privati (professori Antonio Baldassarre, Rosario Polizzi, Nicola Portoghese e Maria Sinatra dell'Università di Bari, Riccardo Venturini dell'Università di Roma).
Attualmente vi sono presenti circa 400 pezzi, tutti restaurati e resi funzionanti dal dott. Rino Finamore, suddivisibili in 4 sezioni: apparecchiature per la misurazione delle variabili psicofisiche; strumenti psicometrici intellettivo-attitudinali; profili psicologici e test proiettivi; filmati scientifici d'epoca (cineteca "M. Ponzo") coordinati in rassegna tematica.
Ogni strumento o test cartaceo è dotato di una scheda descrittiva, con approfondimenti sull'inventore, sulla storia dell'invenzione, sul periodo di fabbricazione e sulle ditte costruttrici e fornitrici.
A partire dalla fine del 2013 tali schede, prima pubblicate sul sito dell'Università di Bari, hanno cominciato a confluire nel presente portale, la cui sezione è attualmente in corso di aggiornamento.

Responsabili scientifici:
Prof.ssa Maria Sinatra (Università di Bari), maria.sinatra@uniba.it
Prof. Luigi Traetta (Università di Foggia), luigi.traetta@unifg.it
back to top