Associazione italiana di psicologia analitica (AIPA) – Sezione di Milano

L’Associazione italiana di psicologia analitica (AIPA) viene fondata nel marzo 1961 da Ernst Bernhard nella sua casa di Bracciano, a Roma: l’obiettivo è portare il pensiero dello psicoanalista Carl Gustav Jung in Italia. Oltre agli stessi coniugi Bernhard (anche la moglie Dora Friedländer è psicoanalista), sono presenti all’atto della fondazione: Mirella Bonetti, Giuseppe Donadio, Enzo Lezzi, Francesco Montanari, Mario Moreno, Gianfranco Tedeschi. 
Nell’ottobre 1962 un piccolo gruppo di analisti junghiani inizia a riunirsi a Milano con l’intenzione di dar vita a una vera e propria Sezione milanese (che tuttavia si costituirà formalmente solo nel 1977): tra loro, Severino Rusconi, Mariella Loriga, Silvia Montefoschi e Fabio Minozzi (zio di Diego Napolitani). Per la prima riunione giunge ufficialmente da Roma Ernst Bernhard, che continuerà poi a frequentare periodicamente la Sezione milanese. Nei primi tempi, le riunioni si svolgono settimanalmente, per discussioni teoriche e cliniche. In seguito, la morte di Bernhard e alcuni conseguenti problemi organizzativi fanno sì che l’attività del gruppo milanese rallenti, senza tuttavia arrestarsi completamente: vengono anzi organizzate riunioni che vedono la partecipazione di analisti junghiani provenienti da altre città italiane ed estere. Tra il 1966 e il 1967 proprio a Milano si svolgono seminari guidati da Carl Alfred Meier e da Norman Elrod, entrambi appartenenti allo Jung Institut di Zurigo, mentre negli anni successivi giungono nel capoluogo lombardo James Hilmann, Alfred Guggebuht Craig, Helene Erba Tissot, Michel Fordham.
Nel 1977, si diceva, quella milanese diventa formalmente una sezione distaccata dell’AIPA, dando inizio all’attività di training, sollecitata dai numerosi analisti che, abitando nel nord Italia, non riuscirebbero a seguire i corsi di formazione romani (cominciati l’anno precedente). Tra i primi docenti: Giuseppe Maffei, Paolo Aite, Aldo Carotenuto, Maria Teresa Colonna, Angela Maria Frigerio e Vincenzo Loriga. Inoltre hanno tenuto seminari straordinari Gaetano Benedetti, dell’Università di Basilea, e Dora Kalff, dello Jung-Institut di Zurigo.
Va infine segnalata la collaborazione fra l’AIPA milanese e l’Associazione medica italiana gruppi Balint (AMIGB), costituita a Milano nel giugno 1970, per l’addestramento al rapporto medico-paziente e la formazione dei medici al lavoro psicologico di gruppo, secondo il metodo Balint. La collaborazione viene introdotta da Severino Rusconi e Mariella Gambino Loriga nei primi anni Settanta ed è tuttora esistente.
 
Elisa Montanari
28/10/2015

Fonti archivistiche

AIPA Sezione milanese, Archivio Mariella Loriga Gambino.
back to top