Biglietto del filosofo e storico della scienza Giovanni Vailati (1863-1909) a Giulio Cesare Ferrari (9)

[Roma, 24 luglio 1907]

Caro Ferrari,
visto che gli estratti ritardano, mandami una seconda infornata di n[ume]ri della Rivista, poiché i 10 che mi mandasti mi son sfumati in pochi giorni. Mario [Calderoni] è a Parigi (chez le prof. Lionel Dauria c, rue Nouvelle 8). Dirigi qui a Roma e mandami tue notizie.
Tuo aff.mo G. Vailati
back to top