Carte Berrini

Contenuto

La serie contiene le carte appartenenti a Maria Elvira Berrini, neuropsichiatra e psicologa infantile (1).

NOTE

(1) Maria Elvira Berrini (Luino, Varese, 1919 Milano, 2004). Dopo la laurea in Medicina nel 1943 e la specializzazione in Pediatria, maturò in Svizzera e in Francia l’esperienza avviata nel campo della neuropsichiatria infantile. Rientrata in Italia, si adoperò per lo sviluppo della neuropsichiatria e della psicologia infantile, assumendo nel 1948 la direzione del Centro medicopsicopedagogico milanese dell’Opera nazionale per la protezione e l’assistenza alla maternità e all’infanzia (ONMI), e iniziando a collaborare con le Scuole speciali per “minorati”. Compiuta l’analisi con Musatti e divenuta membro della Società Psicoanalitica Italiana, si impegnò per un rinnovamento nel trattamento psicologico e psicoanalitico dei bambini, facendo del Centro da lei diretto uno dei primi servizi pubblici che riservava un posto di rilievo alla psicoanalisi. Negli anni Sessanta e Settanta ampliò l’esperienza originaria con l’apertura di altri centri e estese la collaborazione agli asili nido, ai consultori familiari e agli ospedali.

Estremi cronologici

1959 – 1973
back to top