Caro dottore (ca. 1946 – 1951)

Contenuto

Tre lettere indirizzate a "Caro Dottore":

1) [s.l., s.d.]: ringrazia della lettera ricevuta e ribatte in maniera dettagliata alle considerazioni ivi contenute sul tema dei riflessi condizionati nell'ultimo Pavlov e sull'impiego del concetto di suggestione nell'ambito della psicologia delle folle.

2) [s.l., 1951]: riferisce le sue conclusioni tratte dal colloquio avuto con i signori Martinoli e Mancini per la selezione del personale, si pronuncia a favore del primo e chiede scusa se, nel far ciò, esorbita dai suoi compiti di valutazione psicologica. Olte alle persone indicate, riporta anche le valutazioni dei signori Genesi e Salvi. Specifica infine che il dirigente per il quale ha compiuto la valutazione psicologica risponde al nome di Finzi (1).

3) [Milano, 194647]: comunica le spese di viaggio a Torino in occasione dei colloqui col prof. Levi, dietro invito di Adriano Olivetti (2).


NOTE

(1) Fonte per la datazione: l'età del Sig. Genesi (30 anni), nato nel 1921. Sono presenti dati personali.
(2) Fonte per la datazione: Musatti scrive in qualità di libero docente presso l'Università di Milano, quindi negli anni 1946/47 (cfr. Reichmann, "Vita e opere di Cesare Musatti", 3 voll., Arpa, Milano, 1997, vol. II, pp. 364, 379).

Estremi cronologici

1946 – 1951

Consistenza

8 carte

Collocazione fascicolo

23->busta: 1
back to top