Nicola Abbagnano

Salerno, 15 Luglio 1901 – Milano, 9 Settembre 1990

Biografia

Filosofo italiano tra i maggiori del secondo dopoguerra, si laureò nel 1922 con Antonio Aliotta all'Università di Napoli. Fin da subito mostrò un orientamento di pensiero in contrasto con l'indirizzo filosofico neoidealistico allora imperante in Italia.
Dopo un periodo di insegnamento nei licei, si trasferì a Torino, dove divenne professore ordinario di Storia della filosofia prima nella Facoltà di magistero (dal 1936 al 1939) e quindi in quella di lettere e filosofia (fino al 1976).
Fu tra i primi a diffondere in Italia, negli anni trenta e quaranta del Novecento, la conoscenza delle correnti esistenzialiste tedesche e francesi, rappresentate da Martin Heidegger, Karl Jaspers e Jean-Paul Sartre. A partire dall'opera La struttura dell'esistenza (1939), l'esistenzialismo venne da Abbagnano elaborato e proposto in modo alternativo, come esistenzialismo laico e "positivo", che esaltava il valore umano del sapere scientifico.
Tra gli anni quaranta e cinquanta del Novecento, si accostò al pensiero del filosofo americano John Dewey e al suo "strumentalismo", ispirando la corrente del "neoilluminismo italiano", cui aderirono alcune figure di rilievo del panorama culturale italiano dell'epoca, come Norberto Bobbio, Eugenio Frola, Ludovico Geymonat, Adriano Buzzati-Traverso, Eugenio Garin, Mario Dal Pra.
Abbagnano fu collaboratore del Centro di studi metodologici di Torino e fondatore, insieme al suo allievo Franco Ferrarotti, dei Quaderni di sociologia (1951); dal 1952 diresse inoltre con Norberto Bobbio la Rivista di filosofia.
Il pensiero di Abbagnano, noto soprattutto per l'opera in tre volumi Storia della filosofia (1946-1950) e per il Dizionario di filosofia (1961), ha avuto grande diffusione anche grazie alla sua attività giornalistica, che lo portò a collaborare con quotidiani e riviste nazionali, fra cui La Stampa di Torino e Il Giornale di Indro Montanelli. Nel 1985 Abbagnano fu assessore alla cultura del Comune di Milano, città dove risiedeva dal 1972.

Mauro Antonelli e Verena Zudini
15/09/2010

Bibliografia

Cappellini, S. (1994/95). Conversazione con Nicola Abbagnano, Annuario del Liceo Allende di Rozzano.
Delpino, M., & Riceputi, P. (a cura di) (1999). Nicola Abbagnano. L'uomo e il filosofo. Santa Margherita Ligure: Tigullio-Bacherontius.
Maiorca, B. (1999). Nicola Abbagnano. Roma: Seam.
Maiorca, B. (2003). Nicola Abbagnano. Esistenza, ricerca, saggezza. Roma: Ferv.
Miglio, B. (a cura di) (2002). Nicola Abbagnano. Un itinerario filosofico. Bologna: Il Mulino.
Paolini Merlo, S. (2009). L'esistenza come struttura. Il pensiero di Nicola Abbagnano e l'esistenzialismo. Napoli: Editrice Scientifica.
Rossi, P. (1990). Ricordo di Nicola Abbagnano (1901-1990). Rivista di filosofia81(3), 325-330.
back to top