Charles Edward Spearman

Londra, 10 Settembre 1863 – Londra, 7 Settembre 1945

Biografia

Lo psicologo londinese Charles Edward Spearman trascorse ben 15 anni da ufficiale nell'esercito inglese prima di accedere alla scuola filosofica di Lipsia, dove si formò con Wilhelm Wundt, conseguendo il dottorato in Psicologia sperimentale nel 1906. Lavorò in seguito con Oswald Külpe all'Università di Würzburg e con Georg Elias Müller all'Università di Gottinga, distinguendosi per i suoi studi sui metodi statistici di quantificazione dei risultati sperimentali.
Influenzato dall'opera di Francis Galton, a lui si deve l'introduzione della factor analysis (analisi fattoriale) nello studio della personalità, secondo la quale l'intelligenza, identificata con il cosiddetto "fattore g" corrispondente a una "capacità generale" -, poteva essere studiata mediante una serie di prove oggettive (test). Se la maggior parte degli psicologi del tempo credeva che le abilità mentali fossero determinate da fattori vari e indipendenti, Spearman stabilì invece che l'intelligenza generale, il fattore "g" appunto, fosse un unico fattore correlato a processi mentali specifici (fattori "s") come la memoria, i sensi e le abilità fisiche. Dimostrò così la necessità di eseguire i test di intelligenza, che oltre a misurare il fattore "g" potevano misurare anche i fattori "s" (teoria dell'intelligenza detta "dei due fattori").
Spearman insegnò prima filosofia e poi psicologia al University College London dai primi del Novecento al 1931.

Paola Zocchi
30/09/2009

Bibliografia

Alic M., Encyclopedia of Psychology, on line.
Bartholomew, D.J. (1995). Spearman and the origin and development of test theory. British Journal of Mathematical and Statistical Psychology, 48, 211-220.
Levy, P. (1995). Charles Spearman's contributions to test theory. British Journal of Mathematical and Statistical Psychology, 48, 221-235.
Lovie, A.D., & Lovie P. (1993). Charles Spearman, Cyril Burt, and the origins of factor analysis.Journal of the History of the Behavioral Sciences, 29, 308-321.
Lovie, P. & Lovie A.D. (1996). Charles Edward Spearman F.R.S. (1863-1945). Notes and Records of the Royal Society of London, 50, 1-14.
Lovie, P. (1997). Spearman, Charles Edward, pp. 342-343. In Leading Personalities in Statistical Sciences from the Seventeenth Century to the Present, (ed. N.L. Johnson and S. Kotz). New York: Wiley.
Mecacci L. (a cura di) (2001). Manuale di psicologia generale. Milano: Giunti.
back to top