Raccolta fotografica Corrado Tumiati

Soggetto produttore

La piccola raccolta fotografica appartenuta allo psichiatra e scrittore Corrado Tumiati è stata donata nel 2016 al Centro Aspi – Archivio storico della psicologia italiana dalla figlia Lucia Tumiati Barbieri, la quale aveva già consegnato le pubblicazioni del padre al Centro di documentazione per la storia dell’assistenza e della sanità di Firenze e le sue carte di carattere letterario al Centro manoscritti dell’Università di Pavia.
Insieme al nucleo principale composto dalle fotografie, è pervenuto al centro Aspi anche un numero esiguo di documenti, che pertanto si trovano uniti alla raccolta stessa.
Complessivamente, il materiale copre un arco cronologico compreso tra il 1912 e la fine degli anni Sessanta del Novecento. La raccolta è stata riordinata e inventariata analiticamente, e attualmente è composta da 17 fascicoli (unità archivistiche), conservati in una busta e organizzati in due serie tipologiche:
1. Documenti (1924-1959);
2. Fotografie (1912 – ante 1967).
La serie Documenti conserva lo statuto della Lega italiana d’igiene e profilassi mentale (1924 ca.), di cui Tumiati fu promotore e sostenitore, alcune cartoline inviate a lui e alla moglie Maria Luzzatto (1935-56), alcune agendine mensili del “Memento medico” (1936), una fotografia tratta da un quotidiano sull’inaugurazione del IV Congresso europeo sull’igiene mentale (Londra, 5-8 ottobre 1936) e cartoline pubblicitarie illustrate da Gino Bolla attribuibili agli anni Trenta-Cinquanta del Novecento.
Dei diversi fototipi presenti nella serie Fotografie, si segnalano quelli di carattere famigliare che ritraggono Corrado Tumiati accanto al fratello Gualtiero o accanto alla sua ultima compagna, Elisabeth Mann Borgese (figlia dello scrittore Thomas Mann), mentre tra i ritratti individuali di studiosi emergono quelli di Bruno Brunacci, insegnante di Tumiati (1912), del neuropsichiatra Giovanni Mingazzini (1924) e del dottor Alain Bombard. Diverse fotografie fanno riferimento all’intensa attività di Tumiati come scrittore e conferenziere, oltre che direttore della rivista La Serpe a partire dal 1952. Altri scatti testimoniano la III Riunione europea di igiene mentale (Bruxelles, 20-21 luglio 1935), congressi e conferenze tenutesi in diverse città italiane come San Remo (1956), Reggio Emilia (1957) e Firenze (s.d.). Infine sono presenti alcune riproduzioni delle cere anatomiche del Museo di storia naturale “La Specola” di Firenze.
Poiché molte delle fotografie non sono datate e non riportano alcuna didascalia, non sempre è stato possibile identificare le persone ritratte o le occasioni in cui sono state scattate.

Giada Bazan e Nadia Carrisi
18/07/2018
back to top