Cartolina di Giulio Cesare Ferrari alla fidanzata Emilia Giordani (13)

[Parigi, 29 agosto 1900]
 
Carissima.
Ho ricevuto le due lettere successive e te ne ringrazio. Non comprendo molto come le mie cartoline ti arrivino a gruppi perché io ne spedisco una ogni giorno. Mi fermo qui fino a sabato sera per esaurire gli inviti ricevuti in gran copia e ciò doppiamente mi dispiace, oltre che per il ritardo a tornare, pel fatto che sto sulle speso ora, poi dovrò ricambiarli una volta o l'altra. Dal lirismo di Lola vedo che mi sono espresso molto male relativamente alle feste che hanno fatto qui a noi italiani, se avete potuto gonfiare tanto le cose. Ad ogni modo mille grazie, specialmente a te ma per quello che dici per l'avvenire. La Padovani viene sempre con noi. Stasera la condurremo a Madame Sans-Gêne di Sardou [1] Oggi è andata a Versailles con Guzzoni [2].
 
[1] Victorien Sardou, drammaturgo francese, autore nel 1893 del Madame Sans-Gêne.
[2] Orazio Guzzoni
back to top