Cartolina di Giulio Cesare Ferrari alla fidanzata Emilia Giordani (8)

[Parigi, 24 agosto 1900]

Mia carissima. Anche stasera come al solito è arrivata un'ora dopo mezzanotte e non ho trovato cinque minuti di tempo per scriverti. Desidero più che mai di rivederti e per questo non andrò a Londra ma tornerò fra qualche giorno da Selene [1] per tornare poi al più presto per abbracciarti. Stasera siamo stati dal principe Napoleone. Ricevimento chic! Forse domani avrò da comunicarti una buona notizia. Mille baci.
Tuo G.C.
 
[1] Selene Sarteschi, sorella maggiore di Giulio Cesare Ferrari, la quale durante l'estate abitava a Marina di Carrara (Avenza).
back to top